LET, 2021 parte a metà maggio dal Sudafrica

Almeno 27 eventi in 19 differenti Paesi e montepremi in aumento

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 12 FEB - Partirà il 13 maggio dal Sudafrica e si concluderà il 28 novembre in Spagna la stagione 2021 del Ladies European Tour (LET). Il massimo circuito continentale del golf femminile ha rotto gli indugi. Sarà un'annata caratterizzata da almeno 27 eventi in 19 differenti Paesi, che includerà le Olimpiadi di Tokyo e la Solheim Cup, la Ryder al femminile. In palio montepremi complessivi per un totale di 19 milioni di euro, in aumento di 2.000.000 rispetto al 2020, anno poi fortemente determinato dal Covid, e di 6.000.000 in confronto al 2019.
    Questi i frutti della joint venture tra LPGA Tour e LET, i due più importanti circuiti a livello americano ed europeo del green in rosa.
    Non solo le già annunciate "Aramco Team Series", quattro tappe clou che si divideranno tra New York, Londra, Singapore e King Abdullah Economic City (Arabia Saudita). Saranno 9 i nuovi tornei inseriti nel calendario.
    Il LET 2021 prenderà il via dal 13 al 16 maggio con l'Investec South African Women's Open in programma al Westlake Golf Club di Cape Town. Saranno invece tre le tappe in Svezia. Si giocherà anche in Finlandia a dieci anni di distanza dall'ultima volta. E ancora: in Repubblica Ceca, Inghilterra, Francia, Spagna, Scozia, Svizzera, Olanda, India, Emirati Arabi Uniti e Africa.
    Capitolo a parte meritano le Olimpiadi di Tokyo (5-8 agosto) e la Solheim Cup (4-6 settembre) di Toledo (Ohio, Usa).
    Il gran finale, l'Andalusia Costa del Sol Open de Espana (25-28 novembre), che decreterà anche la regina del circuito, metterà in palio un montepremi di 600.000 euro, oltre a 250.000 euro di bonus da distribuire (in differenti misure) alle prime tre classificate.
    "Siamo estremamente entusiasti di annunciare il nostro programma da record per il 2021, così come siamo felici di offrire buone notizie alle nostre iscritte dopo una stagione così difficile come quella del 2020". Queste le dichiarazioni di Alexandra Armas, CEO del Ladies European Tour. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA