PGA Tour, English torna al successo dopo 7 anni

Americano alle Hawaii vince allo spareggio il Sentry Tournament

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 11 GEN - Dopo oltre 7 anni di digiuno Harris English torna al successo sul PGA Tour di golf. L'americano alle Hawaii si prende il Sentry Tournament of Champions, primo torneo del 2021, e festeggia - con 267 (-25) colpi - il terzo titolo in carriera sul massimo circuito statunitense maschile. Con un birdie alla prima buca di spareggio il 31enne di Valdosta (che non riusciva a imporsi dal 2013, anno del suo doppio acuto prima al FedEx St.Jude Classic e poi all'OHL di Mayakoba) ha superato la concorrenza del cileno Joaquin Niemann, secondo dopo una grande rimonta nel giro finale caratterizzata da un parziale di 64 (-9), il migliore di giornata.
    A Kapalua terzo posto (268, -24) per Justin Thomas, campione uscente finito nella bufera dopo il moving day per via di una frase omofoba a cui hanno fatto seguito scuse immediate. Quarta piazza (269, -23) per Ryan Palmer (che aveva chiuso in testa, con English, il terzo giro). Top 5 (271, -21) per Xander Schauffele (secondo nel 2020 e vincitore nel 2019), al rientro dopo la positività al Covid, e Sungjae Im.
    Bel finale pure per Bryson DeChambeau e Jon Rahm (numero 2 del ranking mondiale), entrambi 7/i (272, -20) come Collin Morikawa.
    Mentre Dustin Johnson (re del golf maschile) non è andato oltre la 11/a posizione (274, -18). Stesso score per lo spagnolo Sergio Garcia.
    Sull'isola di Maui impresa show per English, che batte i big della disciplina ed entra nella Top 20 mondiale. Per lo statunitense, da 29/o a 17/o, anche un assegno da 1.340.000 dollari a fronte di un montepremi di 6.700.000.
    E ora il PGA Tour si prepara a fare nuovamente tappa alle Hawaii. Da Kapalua si passa ad Honolulu dove, dal 14 al 17 gennaio, andrà in scena il Sony Open. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA