Thompson torna al successo dopo 7 anni, impresa al 3M

PGA Tour, l'americano festeggia ed entra nella Top 100 mondiale

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Michael Thompson vince in volata il 3M Open e torna al successo sul PGA Tour di golf sette anni dopo la prima volta (Honda Classic 2013).
    A Blaine (Minnesota) l'americano compie l'impresa cogliendo il secondo exploit in carriera sul massimo circuito USA del green maschile e riesce a balzare dalla 218/a alla 99/a posizione del ranking mondiale.
    Top 100 per per il 35enne di Tucson (Arizona) che, con un totale di 265 (-19), ha superato la concorrenza del connazionale Adam Long, protagonista di una grande rimonta nel giro finale (parziale di 64, -7) che gli ha permesso di passare dalla 13/a alla 2/a piazza (267, -17).
    Lacrime di gioia per Thompson. Che dedica l'impresa al 3M Open alla moglie. "Non ha mai smesso di credere in me. Anche durante i momenti più difficili mi ha fatto sentire il suo sostegno spronandomi a dare il massimo. Questo trionfo lo dedico a lei.
    E' passato davvero tanto tempo dall'ultima volta, non so cosa altro dire: sono felicissimo".
    In ginocchio sul green con le braccia al cielo. Thompson spezza così un digiuno sul PGA Tour che durava dal 3 marzo 2013.
    Diventano 4 le vittorie da professionista (le altre due sono arrivate sul Web.com Tour, l'attuale Korn Ferry) per il player a stelle e strisce, golfista che, nel 2012, ha collezionato una medaglia d'argento allo US Open.
    L'exploit sul percorso del TPC Twin Cities (par 71) ha fruttato a Thompson un assegno di 1.188.000 dollari (su un totale di 6.600.000), consentendogli anche di staccare il pass per lo US Open, in programma a Mamaroneck (New York) dal 17 al 20 settembre. Il secondo biglietto per l'atteso Major è andato invece a Long.
    Nel Minnesota ben 9 giocatori hanno ottenuto la 3/a posizione (268, -13), tra questi Tony Finau (per lui un'altra Top 10, con la vittoria però solo accarezzata nonostante la separazione dal caddie di lunga data), Alex Noren e Richy Werensky (in testa per 3 giri e costretto a rinviare l'appuntamento col primo successo sul PGA Tour). Solo 12/o (270, -14), Matthew Wolff, campione uscente.
    A Blaine è festa Thompson, il 3M Open è suo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA