PGA Championship: il primo Major 2020 a porte chiuse

A San Francisco dal 6 al 9 agosto si giocherà senza spettatori

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 17 GIU - Il PGA Championship, primo Major 2020 del golf maschile, in programma a San Francisco (California) dal 6 al 9 agosto, andrà in scena a porte chiuse a causa dell'emergenza Coronavirus. Niente da fare per gli organizzatori della PGA of America, che pure avevano sperato di poter contare su un numero, seppur esiguo, di spettatori. PGA Championship, ma non solo. Perché anche il 3M Open, evento del PGA Tour (il massimo circuito statunitense di golf maschile), si giocherà senza spettatori dal 23 al 26 luglio a Blaine, nel Minnesota.
    Sale, intanto, l'attesa per quel che riguarda la Ryder Cup (25-27 nel Wisconsin). E' previsto per la fine del mese il "verdetto" della PGA of America, che dovrà decidere se rinviare l'evento al 2021 oppure optare per l'ipotesi porte chiuse, non gradita ai big americani ed europei. Terza possibilità, quella di prevedere un numero limitato di spettatori sugli spalti del Whistling Straits Golf Course. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA