Coronavirus: chiudono campi in Inghilterra e Galles

Stop temporaneo dopo stretta Johnson per rallentare diffusione

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - I campi e i circoli di golf di Inghilterra e Galles chiudono temporaneamente a causa delle nuove misure restrittive decise dal premier britannico Boris Johnson, per rallentare la rapida diffusione del coronavirus.
    England Golf ha reso noto che la decisione "è stata altamente necessaria e che i campi rimarranno chiusi fino a nuovo avviso".
    Sulla stessa lunghezza d'onda anche Wales Golf: "E' chiaro - si legge sul sito ufficiale - che campi e circoli debbano chiudere con effetto immediato".
    "Astenersi dal golf fino a nuovo avviso", è invece la posizione della Scottish Golf. Proprio ieri il Royal and Ancient GC di St.Andrews, uno dei più prestigiosi club al mondo, aveva dichiarato fosse ancora possibile giocare a golf seppur le decisioni di chiudere ristorante, spogliatoi e bar, avevano fatto storcere il naso ai soci.
    Ancora nessun annuncio ufficiale, invece, dalla Golfing Union of Ireland. Ma è solo questione di ore. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA