Koepka, benchè infortunato resta n. 1 del ranking

Americano chiude 2019 da leader. Woods 6/o, Molinari 14/o

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - ROMA, 18 DIC - Un anno da numero 1. Brooks Koepka chiude il 2019 proprio come aveva terminato il 2018, da leader mondiale. Nonostante un infortunio al ginocchio che lo tiene lontano dal green ormai da diversi mesi, il 29enne di West Palm Beach (Florida) è ancora oggi il campione da battere.
    Vincitore di 3 degli ultimi 7 Major il re del golf ha trovato in Rory McIlroy (numero 2 del ranking) un osso duro. Il nordirlandese, tornato a giocare su grandi livelli, è stato nominato miglior giocatore 2019 sul PGA Tour vincendo anche la FedEx Cup.
    Mentre al 3/posto c'è Jon Rahm. Lo spagnolo, vincitore della Race to Dubai e "best player" sull'European Tour, è tornato sul terzo gradino del podio e ora punta la vetta.
    Da segnalare anche la rimonta di Tiger Woods. Tredicesimo alla fine del 2018 il californiano, col trionfo al Masters prima e la vittoria in Giappone dopo, ha avvicinato la Top 5.
    Battuta d'arresto, dopo un 2018 d'oro, per Francesco Molinari, passato dal 7/o al 14/o posto. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA