Il Papa a Lesbo: riceve disegni bimbi, "li voglio su mia scrivania"

Diversi i profughi che, al passaggio del Papa, si sono inchinati ai suoi piedi e sono scoppiati in pianto raccontando le loro storie di sofferenza

Durante la visita al campo profughi di Moria, nell'isola greca di Lesbo, salutando ad uno ad uno i richiedenti asilo nel tendone, papa Francesco ha ricevuto anche dei disegni dai bambini. "Mi raccomando, bisogna conservarlo, che non si perda, lo voglio sulla mia scrivania", ha detto ai suoi collaboratori consegnandogli i disegni. "E' quello che hanno visto?", ha chiesto Francesco al sacerdote e agli operatori che gli hanno fatto da interpreti. Poi, sempre al suo staff, a proposito dei disegni: "Questi vorrei farli vedere sull'aereo, durante la conferenza stampa".

ECCO IN UN VIDEO, TRATTO DA Tv2000, IL MOMENTO 

Diversi i profughi che, al passaggio del Papa, si sono inchinati ai suoi piedi e sono scoppiati in pianto raccontando le loro storie di sofferenza.

In un video su YouTube, tratto da Italiainfo web, una bambina in lacrime

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie