Friuli Venezia Giulia

Frode appalti mense scolastiche, assessore Udine si dimette

Battaglia restituisce delega. 'Fiducia in lavoro magistratura'

(ANSA) - UDINE, 17 LUG - Si è dimessa oggi l'assessore all'Istruzione del Comune di Udine, Elisa Asia Battaglia, a seguito del caso riguardante le mense scolastiche nel capoluogo friulano che l'ha vista coinvolta nelle indagini coordinate dalla Procura di Udine. La restituzione delle deleghe da parte dell'assessore all'Istruzione al sindaco Pietro Fontanini, che si è accollato le stesse, è stata comunicata dal Comune attraverso una nota.
    "L'amministrazione comunale - vi si legge - guarda con fiducia al lavoro della Magistratura e auspica una definizione rapida delle responsabilità di questa grave vicenda che vede il Comune di Udine danneggiato in un servizio delicatissimo come quello delle mense scolastiche, i cui protagonisti sono i bambini e le famiglie udinesi".
    Quattro persone erano state poste nei giorni scorsi agli arresti domiciliari e una quinta all'obbligo di dimora dai Carabinieri del Nas di Udine, nell'ambito dell'indagine per frode in pubbliche forniture sugli appalti per le mense scolastiche.
    Il caso ha suscitato diverse reazioni critiche nel mondo politico e nella società civile del capoluogo friulano e le opposizioni in consiglio comunale avevano chiesto al sindaco Fontanini il ritiro delle deleghe all'assessore Battaglia.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie