Friuli Venezia Giulia

Fisco: Adm, accertata evasione per 150mila euro a Gorizia

Sanzioni per oltre mezzo milione

(ANSA) - TRIESTE, 18 GIU - I funzionari dell'Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli di Gorizia hanno proceduto all'accertamento di oltre 150 mila euro di diritti di confine evasi, tra dazio e Iva. Gli accertamenti ex post hanno riguardato molteplici dichiarazioni doganali di importazione presentate nel corso del 2020 da due società operanti nel settore siderurgico che hanno beneficiato indebitamente dell'assegnazione di contingenti tariffari previsti dal Reg. UE n.159/2019 con conseguente esenzione del pagamento del dazio.
    Gli importatori hanno dichiarato in dogana una qualità della merce non corretta (barre di ferro o acciaio laminate a freddo anziché barre di ferro o di acciaio laminate a caldo), al fine di conseguire un'indebita assegnazione del contingente tariffario previsto dallo specifico regolamento.
    Oltre all'accertamento dei maggiori diritti evasi, sono state contestate nei confronti delle ditte importatrici sanzioni amministrative che ammontano ad oltre mezzo milione di euro.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie