Droga: spacciavano anche a minori, bloccati da Gdf

A Pordenone. Ricostruiti circa 750 episodi

(ANSA) - PORDENONE, 14 MAG - La Guardia di Finanza di Pordenone ha eseguito misure restrittive della libertà personale nei confronti di due persone, stranieri, per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti: uno è stato arrestato e portato in carcere, per l'altro è stato invece disposto il divieto di dimora nella provincia.
    Attraverso intercettazioni telefoniche, esame di tabulati di traffici telefonici, attività di pedinamento, appostamento ed escussioni di persone informate sui fatti, sono stati ricostruiti complessivamente circa 750 episodi di spaccio, posti in essere dai due, alcuni dei quali a minorenni, con l'uso di oltre 1,5 Kg di hashish.
    Complessivamente, sono stati individuati 21 acquirenti delle sostanze stupefacenti, dei quali 16 cittadini italiani e 5 di nazionalità straniera.
    Negli ultimi cinque mesi, a Pordenone la Guardia di Finanza ha sottoposto a misure cautelari personali, disposte dal Gip, complessivamente 9 persone, che spacciavano eroina e hashish, i cui approvvigionamenti avvenivano a Udine e Venezia.
    Parallelamente sono stati individuati 82 acquirenti e assuntori, tutti giovani (8 minorenni) che verranno segnalati alla Prefettura. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie