Vaccini: Fvg, scarse adesioni,ipotesi apertura a nuove fasce

Riccardi, ulteriori agende per valutare risposta altri cittadini

(ANSA) - TRIESTE, 04 MAG - "L'auspicio è di superare rapidamente" una situazione di scarsa adesione. "Ma se oggi non ci sarà un'inversione di tendenza nell'andamento delle prenotazioni valuteremo l'ipotesi di estendere la campagna vaccinale anche ad altre fasce d'età". Lo ha detto il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, all'apertura della sede extra ospedaliera per la somministrazione dei vaccini alla palestra comunale S. Ušaj di Aurisina (Trieste).
    L'adesione alla campagna vaccinale da parte della popolazione, ha spiegato Riccardi, "purtroppo nella fascia d'età tra 60 e 69 anni è stata inferiore alle aspettative di circa il 10% rispetto a quella tra 70 e 79 anni e anche nella categoria 4, ovvero gli under 60 con fragilità minori, su una platea di 77mila persone hanno prenotato la somministrazione meno di 15mila persone".
    Al momento, ha quindi aggiunto, "la disponibilità di dosi e la capacità di somministrazione del Servizio sanitario ci consentono di ipotizzare un'ulteriore apertura delle agende, per valutare quale sarà la risposta da parte dei cittadini che al momento non hanno ancora potuto vaccinarsi". L'auspicio, ha esortato, "è che i cittadini comprendano l'importanza dell'immunizzazione e aderiscano all'appello alla vaccinazione lanciato dalle istituzioni". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie