Covid: Fvg, rilevate due varianti, allerta arrivi in regione

Riscontrata quella 'indiana' e ulteriore mutazione 'inglese'

(ANSA) - TRIESTE, 29 APR - E' stata individuata anche in Friuli Venezia Giulia la cosiddetta variante indiana del Covid 19. La mutazione è stata riscontrata su un marinaio. Lo rende noto il vicepresidente della Regione, Riccardo Riccardi, a seguito di un monitoraggio compiuto sulle persone provenienti dall'estero. In una persona "di origini argentine è stata invece riscontrata la variante inglese in un'ulteriore mutazione del virus, che potrebbe comportare il rischio di una riduzione della risposta immunitaria nei soggetti contagiati".
    "Manteniamo quindi - ha detto Riccardi - uno stato di allerta sul fronte degli arrivi dall'estero e al contempo riaffermiamo il concetto che, alle vaccinazioni in corso e all'allentamento delle restrizioni, non deve corrispondere un calo di attenzione a quelle che sono le basilari misure di prevenzione che i cittadini sono chiamati a rispettare".
    Riccardi ha comunicato i risultati del monitoraggio durante una riunione con i direttori generali e i responsabili dei dipartimenti di prevenzione delle aziende sanitarie. Il sistema di sorveglianza delle aziende, ha sottolineato, sta lavorando per tenere costantemente sotto controllo con i sequenziamenti la presenza di mutazioni del Covid "e la scoperta di questi due ultimi casi ne è la prova". Per il vicepresidente, spiega una nota della Regione, è necessario intensificare i meccanismi di gestione dell'emergenza che prevedono in primo luogo il coinvolgimento delle comunità straniere che afferiscono ai paesi focolaio delle varianti: India e Bangladesh in particolare.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie