Friuli Venezia Giulia

>ANSA-IL-PUNTO/COVID: Fvg,rilevate 2 varianti,allerta arrivi

Fedriga, sistema colori utile ma ora da modulare

(ANSA) - TRIESTE, 29 APR - La cosiddetta variante "indiana" del coronavirus è stata individuata anche in Friuli Venezia Giulia. La mutazione è stata riscontrata su un marinaio. Lo ha reso noto il vicepresidente della Regione, Riccardo Riccardi, a seguito di un monitoraggio compiuto sulle persone provenienti dall'estero. In una persona "di origini argentine è stata invece riscontrata la variante inglese in un'ulteriore mutazione del virus, che potrebbe comportare il rischio di una riduzione della risposta immunitaria nei soggetti contagiati", ha spiegato.
    E' "allerta" dunque in Fvg per gli arrivi dall'estero: "alle vaccinazioni in corso e all'allentamento delle restrizioni - è la raccomandazione di Riccardi - non deve corrispondere un calo di attenzione a quelle che sono le basilari misure di prevenzione che i cittadini sono chiamati a rispettare".
    La guardia rimane alta e le nuove misure da adottare per il contenimento del contagio, a livello nazionale, secondo il presidente del Fvg e della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, vanno "modulate" rispetto alla situazione attuale. Il sistema dei colori contro la diffusione dei contagi - ha detto stamattina - "penso possa essere stato utile nell'autunno dello scorso anno. Penso altrettanto che le misure in mezzo a una pandemia siano da modulare rispetto alla situazione contingente". "Ad esempio - ha spiegato - a marzo 2020 erano utili misure restrittive nazionali. Oggi penso che nessuno si deve sentire smentito se, rispetto alla situazione attuale, alla diffusione del virus ma anche alla condivisione da parte delle comunità delle misure, si possano trovare strategie diverse per essere più efficaci".
    Secondo il report della Regione, oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 11.821 test sono state riscontrate 213 positività al Covid 19, pari all'1,8%. Nel dettaglio, dall'analisi di 7.540 tamponi molecolari sono stati rilevati 158 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,10%; da 4.281 test rapidi antigenici 55 casi (1,28%). I decessi registrati sono 7, a cui si aggiungono tre morti pregresse. I ricoveri nelle terapie intensive scendono a 30 (-2), così come quelli negli altri reparti che calano a 250 (-14). I dati odierni su tamponi e nuovi positivi - spiega ancora la Regione - comprendono il recupero di quelli non riportati ieri a causa di un blocco dei sistemi informativi sanitari.
    Rispetto al rischio di diffusione delle varianti del covid sul territorio, secondo Riccardi - riporta una nota - è necessario intensificare i meccanismi di gestione dell'emergenza che prevedono in primo luogo il coinvolgimento delle comunità straniere che afferiscono ai paesi focolaio delle varianti: India e Bangladesh in particolare. Il sindaco di Monfalcone, Anna Maria Cisint, ha chiesto "alle autorità competenti di fare tutto il possibile per monitorare la situazione in città", dove esiste una forte presenza di cittadini di origini indiane e bengalesi, impiegati soprattutto nel settore della cantieristica navale, "per evitare il diffondersi" di eventuali contagi.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie