Friuli Venezia Giulia

Teatro: realtà Fvg illuminate il 22 febbraio

I tre grandi massimi regionali e 8 del Circuito ERT

(ANSA) - TRIESTE, 20 FEB - I teatri del Friuli Venezia Giulia accolgono la proposta di U.N.I.T.A. (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo) per mantenere viva l'attenzione a un anno dalla prima sospensione dell'attività con il pubblico a causa del COVID 19 e lunedì 22 febbraio, dalle ore 19.30 alle 21.30, si illumineranno per portare una luce simbolica sui teatri italiani, gli artisti, le compagnie e le maestranze del mondo dello spettacolo dal vivo.
    Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia provvederà a un'illuminazione di gala sulla facciata del Politeama Rossetti di Trieste e davanti all'ingresso principale chiunque vorrà passare potrà lasciare al personale del teatro un messaggio scritto, di riflessione su questi mesi senza spettacoli o di speranza per la riapertura.
    Nello spazio esterno saranno diffuse inoltre suggestioni sonore: le voci di grandi personalità, protagoniste allo Stabile - fra gli altri Giorgio Strehler, Vittorio Gassman, Omero Antonutti, Giorgio Albertazzi, Gigi Proietti - e alcuni brani tratti dai più amati musical ospitati al Politeama.
    "Il Teatro Stabile - commenta il presidente Francesco Granbassi - anche in questi mesi difficili si impegna con orgoglio a mantenere il proprio ruolo di punto di riferimento culturale in regione e sul territorio nazionale: portare un faro di luce sul teatro ci è sembrato un messaggio simbolico bello ed efficace.
    Non una protesta, ma un segno di speranza".
    Il Teatro Nuovo Giovanni da Udine sarà illuminato da immagini che lo ritraggono nel pieno delle attività. Sei video dai titoli evocativi firmati dalla casa di produzione udinese Agherose saranno proiettati sulle ampie vetrate dell'edificio per restituire un po' delle grandi emozioni che solo il teatro sa suscitare. "Come tutti i teatri italiani siamo in attesa di comprendere, alla scadenza del decreto, il 5 marzo, quale futuro ci aspetta", afferma il presidente Giovanni Nistri.
    "Proposte e non proteste sono quelle che hanno mantenuta accesa la fiamma pilota di un Teatro che in questo lungo anno non ha mai voluto fermarsi", spiega invece il Presidente del Teatro Verdi di Pordenone Giovanni Lessio. Le luci del Verdi brilleranno anche ad illuminare le installazioni in versi di Pier Paolo Pasolini e Sylvia Plath tatuate sulla facciata del Teatro pordenonese.
    L'ERT FVG aderisce all'iniziativa accendendo le luci di otto teatri del Circuito: Mons. Lavaroni di Artegna, Adelaide Ristori di Cividale, Odeon di Latisana, G. Verdi di Maniago, Comunale Monfalcone, Zancanaro di Sacile, Arrigoni di San Vito al T. e L.
    Candoni di Tolmezzo. "Dopo un anno - sostiene il direttore Renato Manzoni - è necessario pianificare una ripartenza in sicurezza perché lo spettacolo dal vivo deve ripartire con tutte le sue componenti". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie