Trasportano irregolarmente 65 mila litri gasolio, 2 arresti

Operazione Gdf-Polstrada Udine. Sequestrate due autocisterne

(ANSA) - UDINE, 18 SET - Due autotrasportatori, ritenuti responsabili di irregolare circolazione di prodotti energetici, sono stati arrestati dalla Guardia di finanza. Le Fiamme gialle hanno anche sequestrato due autocisterne utilizzate per l'introduzione in Italia di prodotti idrocarburici in evasione delle accise e dell'Iva, 65.517 litri di gasolio falsamente dichiarato olio lubrificante e 6.500 euro in contanti.
    Le operazioni sono state condotte nell'ambito di controlli congiunti avviati dal nucleo di polizia economico finanziaria della Gdf di Udine e dalla locale sezione di Polizia stradale, lungo le principali arterie viarie della provincia, nei confronti delle autocisterne provenienti da oltre confine.
    Dalle indagini è emerso che i due mezzi viaggiavano privi dei previsti pannelli arancioni e delle etichette che identificano il trasporto di merci pericolose, come se si trattasse di un comune trasporto. Agli autotrasportatori sono state elevate dagli agenti della Polizia stradale sanzioni amministrative per oltre 15 mila euro. Sono inoltre state ritirate le due patenti di guida e le carte di circolazione dei veicoli, sottoposti questi ultimi a fermo amministrativo per tre mesi.
    Il Gip del Tribunale di Udine ha convalidato gli arresti applicando a entrambi i trasportatori la misura cautelare della custodia cautelare in carcere. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie