Teatro: Verdi Trieste apre stagione con La Traviata

Soprintendente Pace, capienza limitata a 550 posti

(ANSA) - TRIESTE, 03 SET - "Ripartiamo con una capienza della sala ancora limitata a 550 posti, un avanzamento importante del palco d'orchestra e una programmazione estiva condizionata dalle norme Covdi-19. Ma abbiamo deciso di continuare in crescendo perché questo teatro ha dato prova di poter veleggiare anche a livello internazionale, come testimoniano le esecuzioni di Dubai e la doppia apertura in Giappone". Il Soprintendente della Fondazione Teatro lirico "Verdi" di Trieste, Stefano Pace, così ha presentato l'attività artistica del Teatro lirico "Giuseppe Verdi" di Trieste per il prossimo autunno, con sei concerti per quel che concerne la stagione sinfonica e i primi due di quella lirica.
    L'apertura della stagione lirica comincia l'11 dicembre, con date fino al 19 del mese, con La Traviata di Giuseppe Verdi.
    "Presenteremo in seguito - ha proseguito Pace - la seconda parte della stagione, quella da gennaio a giugno, che in realtà è già pronta". Si parte quindi, con i sei concerti con la stagione sinfonica, il primo domenica 13 settembre, con l'orchestra e il coro della Fondazione Teatro lirico Verdi di Trieste diretto da Francesco Ivan Ciampa, con musiche di Verdi, Cilea, Massenet, Giordano e Puccini, per proseguire con quelli di domenica 27 settembre, diretto Sergej Krilov, con musiche di Cajkovskij, Rossini, Paganini e Mendelssohn, di venerdì 9 ottobre, anticipato per la regata Barcolana, con Julius Kalmar che dirigerà l'orchestra sulle note Cajkovskij e Beethoven, domenica 25 ottobre con il maestro Fabrizio Maria Carminati e musiche di Dall'Ongaro, Beethoven e Respighi, di domenica 15 novembre, con il direttore Nil Venditti che dirigerà sulle note di Brahms, Schubert e Cajkovskij. Ultimo appuntamento con la musica sinfonica sarà domenica 22 novembre con il maestro Gianluigi Gelmetti che eseguirà il Requiem op. 48 di Faurè.La stagione lirica esordirà, come anticipato, l'11 dicembre con La Traviata e proseguirà con Il lago dei Cigni di Cajkovskij dal 29 dicembre al 2 gennaio. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie