Porti:Trieste;ok emendamento per sanare posizione D'Agostino

In dl Rilancio. Serracchiani, testo ammissibile per Commissione

(ANSA) - TRIESTE, 26 GIU - "La commissione Bilancio stamane ha dichiarato ammissibile l'emendamento al dl Rilancio con cui si sana la posizione di Zeno D'Agostino e si creano le condizioni per un suo ritorno alla guida del porto di Trieste.
    L'unanime apprezzamento per il lavoro svolto e la necessità di proseguire i progetti iniziati nello scalo ha indotto il Pd, d'intesa con il Governo e la maggioranza, a scegliere la via legislativa, rapida e puntuale". Lo rende noto Debora Serracchiani (Pd), dopo la dichiarazione d'ammissibilità dell'emendamento alla legge richiamata dall'ANAC per sancire l'inconferibilità della doppia carica di Presidente dell'Authority e del Trieste Marine Terminal. L'emendamento, riportante la firma dei parlamenteri Fabio Melilli (PD), Carmelo Misiti (M5S) e Luigi Marattin (IV) è interpretativo riguardo al decreto 8 Aprile 2013, dedicato a inconferibilità e incompatibilità di incarichi. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie