Confindustria: Udine, 'Draghi premier'. Patuanelli, 'surreale'

'Può salvare l'Italia'. Patuanelli? Surreale

(ANSA) - TRIESTE, 08 APR - "La petizione di Confindustria Udine? Surreale nel tempismo e, soprattutto, nei contenuti. Un Governo e un Presidente responsabili e rispettati ci sono già" E' il commento del Ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, alla proposta lanciata da Confindustria Udine di un governo retto da Mario Draghi. (ANSA).

 

(ANSA) - UDINE, 08 APR - Confindustria Udine ha lanciato oggi un petizione per Mario Draghi presidente del Consiglio. Lo ha comunicato la stessa presidente dell'associazione degli industriali friulani, Anna Mareschi Danieli, attraverso una nota. "La diffusione pandemica del virus Covid-19 - ha spiegato la presidente - ha determinato una situazione inedita con risvolti pesantemente regressivi, che sta sfiancando il nostro Paese già gravato da pesanti ritardi strutturali". Mareschi Danieli ha proseguito dicendo che "serve un'assunzione di responsabilità coraggiosa e innovativa, che sappia superare i modelli del passato nelle relazioni inter-istituzionali e nei rapporti tra le forze politiche, perché le decisioni da prendere, i negoziati da affrontare, i problemi da risolvere sono e saranno straordinariamente complessi e sfidanti". Secondo la presidente di Confindustria Udine, "l'Italia ha bisogno di mettere in campo la massima competenza che possiede, e Mario Draghi, a nostro giudizio, rappresenta tutto questo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie