Coronavirus: Trieste rispettosa la prima sera di'coprifuoco'

Bar chiusi, pochi passanti ma forte domanda di informazioni

(ANSA) - TRIESTE, 10 MAR - A due ore dalla chiusura obbligatoria dei locali e dei ristoranti, l'asburgica Trieste non può che rispettare le indicazioni del Dpcm: locali chiusi e serrande abbassate per ristoranti e bar, ma anche per molti esercizi pubblici. Una situazione inconsueta per una città sobria ma anche festosa, che non rinuncia facilmente al piacere di un 'robusto' spritz o di un corposo aperitivo alla fine del pomeriggio, con amici o colleghi prima di tornare a casa. Invece stasera anche la zona della movida di norma già affollata dalle 20 e fino a notte fonda anche durante la settimana (e fino a ieri) questa sera si presenta insolitamente tranquilla: poche le persone in giro, poche le auto in strada. Alcuni locali si sono attrezzati con il servizio di 'Food Delivery', ovvero consegne a domicilio di cibo utilizzando la tecnologia. Dalle 18, fanno sapere dalla Sala Operativa della Polizia locale, sono iniziati i controlli per vigilare sul rispetto delle restrizioni. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Nuova Europa



    Modifica consenso Cookie