Friuli Venezia Giulia

Carabinieri:a Trieste reati in calo(-2%),ma più truffe(+26%)

Comandante Cotugno, bilancio 2019 'confortante'

(ANSA) - TRIESTE, 18 DIC - Un totale di 145 arresti (+42%), 80 mila persone identificate (+29%), oltre 4.300 i reati complessivamente registrati (-2%) e 742 truffe e frodi perpetrate (+26%). Questi i principali dati dell'attività svolta dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Trieste nel corso del 2019. Numeri, ha spiegato questa mattina in un incontro con i giornalisti il Comandante Stefano Cotugno, "confortanti" e che evidenziano "un trend in calo del 2% per quasi tutte le tipologie di delitti a partire da quelli contro la persona, con una eccezione: quello delle violenze sessuali" che lo scorso anno "sono state 18 contro le 15 del 2018 (+21%)". Un risultato ottenuto, ha sottolineato Cotugno, grazie al "lavoro di prevenzione che abbiamo realizzato sul territorio, con una presenza maggiore in luoghi di forte aggregazione". "In diminuzione - aggiunge - anche i reati predatori che a oggi sono circa 1.700 (-13%) e le rapine (-20%). Preoccupa, "l'incremento delle truffe e frodi informatiche (+26%). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie