Friuli Venezia Giulia

Escandescenze killer questura Trieste, agente contuso

Presso il locale docce del carcere, minacciato con bastoni

Alejandro Augusto Stephan Meran, il 29enne di origini dominicane accusato di aver ucciso gli agenti Pierluigi Rotta e Matteo Demenego nella sparatoria avvenuta in Questura a Trieste lo scorso 4 ottobre, avrebbe dato in escandescenze in carcere mentre si trovava nei pressi delle docce, brandendo anche bastoni e minacciando gli agenti della Polizia penitenziaria che sarebbero intervenuti per calmarlo.
    Uno di loro avrebbe riportato contusioni. Una segnalazione dell'accaduto è pervenuta alla Procura. Secondo una prima ricostruzione fornita da Rai Fvg, ieri Meran avrebbe anche tentato di scagliare una lavatrice contro gli agenti. L'uomo è stato bloccato e immobilizzato. L'agente che ha riportato ferite è stato medicato al pronto soccorso.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie