Lavoro:Fermeglia,big data,soft skills opportunità per futuro

Rettore Trieste, spazi anche in segmenti di nicchia e creatività

(ANSA) - TRIESTE, 2 MAG - Quando si guarda al percorso universitario da intraprendere ci sono tre cose da tenere a mente: "fare quello che si ama, guardare a dove sta andando il mercato del lavoro e prestare attenzione particolare alle cosiddette 'soft skills', ovvero, "sapere parlare l'inglese, avere una buona capacità di leadership e di lavorare in gruppo".
    Sono questi i consigli che il Rettore dell'Università di Trieste, Maurizio Fermeglia, rivolge in un forum all'ANSA, ai giovani che intendono avvicinarsi al mondo degli studi. Oltre a scegliere in base a ciò che si ama, suggerisce il Rettore, "bisogna scegliere in base alle tendenze che il mercato del lavoro avrà di qui ai prossimi dieci anni". Bisognerà fare i conti "con i big data e l'intelligenza artificiale", ma anche trovare "lavori in cui il rapporto umano resta fondamentale". Occupazioni "di nicchia, artigianali, o molto creative", dunque, "oppure impieghi che puntino alla gestione delle grandi basi di dati". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie