Expo Dubai 2020

  1. ANSA.it
  2. Expo Dubai 2020
  3. News
  4. Gender Gap:pandemia aumenta di 36 anni il tempo per colmarlo

Gender Gap:pandemia aumenta di 36 anni il tempo per colmarlo

Parità di genere è la via per il progresso economico del pianeta

Redazione ANSA DUBAI

(ANSA) - DUBAI, 18 GEN - La pandemia ha aumentato di almeno 36 anni il tempo necessario per colmare il divario di genere, che era già ad oggi di 100 anni. È quanto emerge da un report presentato ad un evento che si è svolto presso il Padiglione delle Donne nell'ambito del Programma per le persone e il pianeta di Expo 2020 Dubai.
    L'evento fa parte di un fitto programma che si svolge durante la Global Goals Week che si è spostata da New York a Dubai per via dell'Expo, durante il quale è stato sottolineato il concetto che raggiungere la parità di genere è la via per il progresso anche economico del pianeta. Bisogna lavorare all'uguaglianza di genere fra uomo e donna, e per l'emancipazione di queste ultime non solo per il rispetto dei diritti umani, ma anche e sopratutto per il comune progresso dell'umanità: è quanto sottolineato dall'ambasciatore per il Genere e la Diversità della European External Action Service Esterna Stella Ronner-Grubacic in questa settimana dedicata agli obiettivi sostenibili globali.
    "Se non riusciamo a raggiungere la parità di genere, il quinto degli obiettivi globali sostenibili, allora non possiamo raggiungerne nessun altro - ha detto l'ex Primo Ministro della Nuova Zelanda Hon Helen Clark -. Quando le donne hanno meno accesso all'assistenza sanitaria e all'istruzione e sono più numerose tra i poveri e chi non ha accesso al cibo, non si possono fare progressi in alcun campo".
    "Abbiamo bisogno di più uomini che lavorino sull'uguaglianza di genere. Non è un obiettivo solo delle donne. Occorre un ampio gruppo di persone a lavorarci su", ha aggiunto il Vice Presidente del Costa Rica Epsy Campbell Barr durante una tavola rotonda allo stesso evento.
    Il Vice Segretario Generale al Dipartimento degli Affari Esteri dell'Irlanda Sonja Hyland ha sottolineato che : "le donne, la pace e la sicurezza sono una parte importante dell'agenda politica estera irlandese. Abbiamo lavorato al nostro processo di pace per quattro decenni e lo stiamo ancora implementando. Ciò che abbiamo imparato è che se non includi le donne, non avrai una pace sostenibile".
    L'evento è terminato con la comune convinzione che contribuire con diverse prospettive all'uguaglianza di genere e sull'emancipazione femminile ha portato a vedere diversi approcci, anche intergenerazionali, al ruolo delle donne nella società. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: