DIRETTA EUROPEI

Risultato finale
Italia4
3Inghilterra

Mercato: Roma accelera per Xhaka, parte asta Locatelli

Inter-Psg ai dettagli per Hakimi, Leo Messi svincolato

Redazione ANSA ROMA

Undici giorni alla fine di Euro 2020 e a Rimini si apre ufficialmente il mercato. Juventus e Roma vogliono chiudere quanto prima le due trattative che potrebbero rispettivamente portare Locatelli in bianconero e Xhaka in giallorosso. Per questo il GM Pinto è volato a Milano per provare a chiudere per il capitano svizzero e la doppia cessione Pau Lopez-Under al Marsiglia. Anche Cherubini, dal canto suo, dovrà incontrare nei prossimi giorni nuovamente il Sassuolo perché se nella trattativa tra Roma e Arsenal il nodo è relativo al gap tra domanda (22 milioni) e offerta (17 milioni), per quanto riguarda Locatelli l'ostacolo è tutto legato alla formula con la quale il centrocampista si trasferirà alla Juventus. Il diesse bianconero vorrebbe chiudere con un prestito oneroso e un obbligo di riscatto tra due anni. Attenzione, però, all'asta che potrebbe generarsi intorno al giocatore viste le ottime prestazioni all'Europeo con Arsenal e Borussia Dortmund alle finestra. Si parte sempre dai 40 milioni richiesti da Carnevali, ai quali poi la Juventus vorrebbe aggiungere il cartellino di Dragusin per bruciare la concorrenza. Il primo luglio, intanto, passerà alla storia anche perché Leo Messi, per la prima volta nella sua carriera, si ritrova senza contratto. Quello firmato il 25 novembre 2017 è ormai scaduto e nonostante la volontà delle parti sia quella di continuare ancora insieme, la fumata bianca per il rinnovo blaugrana della 'Pulce' argentina tarda ad arrivare. Anche oggi il presidente Laporta si è detto 'tranquillo' a riguardo e l'intesa tra Messi e il Barcellona non è così lontana. L'accordo prevede un quinquennale a 100 milioni con le prime due stagioni in Spagna e le successive tre in MLS, per la firma, però, vanno risolti alcuni nodi economici e fiscali che la dirigenza blaugrana conta di fare nelle prossime ore perché Messi svincolato può far gola ai club più blasonati d'Europa. Anche i tifosi catalani si augurano quanto prima di veder legato, ancora per un po' di tempo, il nome di Leo a quello del Barcellona, ma una volta risolto il suo contratto ci saranno poi anche altre questioni da sistemare, come i rinnovi di Busquets e Sergi Roberto. Per il terzino spagnolo è spuntato anche l'interesse dell'Inter che dovrà sostituire Hakimi, sempre più vicino al Psg. "C'è ancora da lavorare" ha detto Marotta sulla trattativa che porterà il marocchino a Parigi, ma in realtà vanno sistemati gli ultimi dettagli per il via libera alle visite mediche e alla firma su un contratto di cinque anni a quasi 10 milioni a stagione con i nerazzurri che invece ne incasseranno 68 più 5 di bonus. Insomma, il Psg fino a questo momento è il re indiscusso del mercato e qualora dovesse partire Mbappe lancerebbe anche l'assalto a Cristiano Ronaldo che oggi, dal Portogallo, definiscono in trattativa con la Juventus per un rinnovo annuale fino al 2023. Per quanto riguarda il capitolo panchine, invece, la Fiorentina ufficializza Italiano, l'Everton il dopo Ancelotti con il contratto triennale sottoscritto insieme a Rafa Benitez, mentre Claudio Ranieri è sempre più vicino a un ritorno in Francia. Dopo il Nantes, questa volta potrebbe essere l'allenatore del Lille. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie