Dall'inferno al paradiso: pioggia di emozioni anche per un campione come Cristiano Ronaldo. Dalle lacrime di dolore per l'infortunio che lo ha costretto a uscire al 24', alle lacrime di gioia per il primo trofeo della nazionale portoghese.

Un brutto fallo di Payet dopo nemmeno 10' e Cristiano Ronaldo alza bandiera bianca. Un durissimo scontro di gioco col francese costringe il tre volte Pallone d'oro ad accasciarsi in campo e a chiedere l'intervento dello staff medico del Portogallo. L'asso portoghese prova a rimanere in campo con la gamba sinistra fasciata, ma dopo due tentativi è costretto a lasciare il campo in barella e in lacrime, applaudito da tutto lo stadio.

Quindi Cristiano Ronaldo è rimasto a bordo campo ad incitare la nazionale fino all'esplosione di gioia per il gol di Eder. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

MULTIMEDIA