Eurocamera rilancia su diritto a riparazione

Dopo una settimana da proposta Commissione su progettazione eco-compatibile

Redazione ANSA

Accesso gratuito alle informazioni riguardanti la riparazione e la manutenzione, estensione della garanzia e servizi di sostituzione per la durata della riparazione, regole armonizzate sulle informazioni ai consumatori (punteggio di riparazione, durata di vita stimata, pezzi di ricambio, disponibilità di aggiornamenti software), responsabilità congiunta tra produttore e venditore in caso di non conformità dei prodotti. Sono i principali punti che dovrebbero essere coperti da una normativa europea sul diritto alla riparazione secondo le richieste approvate dall’Europarlamento.

La risoluzione non legislativa adottata dalla Plenaria di Strasburgo a larga maggioranza (509 favorevoli, 3 contrari e 13 astenuti) è un promemoria per la Commissione europea: arriva dopo una settimana dalla presentazione del pacchetto prodotti sostenibili, e invita le altre istituzioni Ue a rispettare gli impegni su una proposta legislativa sul diritto alla riparazione, indicata come “un'iniziativa UE chiave per il 2022”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: