Breton, Ue cerca 120 data scientist e ingegneri per il Dma

Per implementazione nuovo pacchetto contro abusi di mercato Big Tech

Redazione ANSA

Sulla scia del via libera al suo Digital Markets Act (Dma), la Commissione europea vuole assumere circa 120 persone tra scienziati dei dati o ingegneri informatici per metterlo in pratica e contrastare gli abusi di mercato delle Big Tech. Lo ha detto il commissario europeo per il Mercato interno, Thierry Breton, nel corso di una conferenza sulla concorrenza in Ue.

"Vogliamo assumere" e "se sei un ingegnere o uno scienziato di dati, è ancora meglio", ha evidenziato Breton, indicando che per l'attuazione e implementazione efficace del Dma serviranno "tra 100 e 120 persone nuove e altamente qualificate", anche se una parte del personale necessario sarà reclutato internamente.

La cifra supera i numeri inclusi nella proposta originaria della Commissione, presentata nel dicembre 2020, in cui si affermava che per l'attuazione delle nuove regole era "prevista" la "riassegnazione di 80" attuali dipendenti a tempo pieno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: