Giovedì voto eurodeputati su regolamento batterie

Obiettivi di riciclo più ambiziosi rispetto a Commissione

Redazione ANSA

Giovedì l’Europarlamento voterà la sua posizione sulle nuove regole Ue per le batterie. Secondo il rapporto che dovrà passare l’esame dell’Aula di Strasburgo gli obiettivi di raccolta delle batterie esauste dovrebbero essere più ambiziosi rispetto a quanto proposto dalla Commissione europea. Per le batterie portatili si prevede una raccolta del 70% entro il 2025, invece del 65% previsto dalla Commissione. Anche il target 2030 aumenta: l’80% invece del 70%. Gli eurodeputati prevedono anche tassi di raccolta minimi per le batterie per monopattini e biciclette (75% entro il 2025 e 85% entro il 2030).

Non si prevedono modifiche sostanziali rispetto alla relazione approvata dalla commissione Ambiente, firmata dall'eurodeputata italiana Simona Bonafè.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: