Da Bei prestito da 600mln a STMicroelectronics

Per le attività di ricerca e sviluppo

Redazione ANSA

La Banca europea per gli investimenti finanzierà con un prestito da 600 milioni di euro le attività di ricerca e sviluppo (R&S) e preindustrializzazione di STMicroelectronics, l'azienda italo-francese tra i leader mondiali nella produzione di semiconduttori. Gli investimenti saranno canalizzati verso le strutture esistenti di STMicroelectronics in Italia (Agrate e Catania) e Francia (Crolles).

Il prestito contribuirà allo sviluppo di tecnologie e prodotti per affrontare le principali sfide della transizione ambientale e della trasformazione digitale in tutti i settori. Il mercato globale dei semiconduttori vale attualmente più di 500 miliardi di euro e si prevede che raddoppierà entro il 2030. L'Europa rappresenta circa il 10% della capacità produttiva mondiale, in forte calo rispetto ai decenni precedenti (24% nel 2000 e 44% nel 1990).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: