Starace, azzerare tutti gli incentivi ai fossili e promuovere elettricità

L’Ad di Enel ha partecipato a un grande evento dell’Electrification Alliance

Redazione ANSA

“Non si tratta di elettricità contro gas, il punto è se vogliamo la decarbonizzazione o no: se sì vanno eliminati tutti i sussidi e gli incentivi fiscali per i combustibili fossili e va incoraggiata l’elettricità in ogni settore e quello che dico ai governi è che parlare di neutralità tecnologica è una perdita di tempo, il futuro è l’elettricità”. Così l'Ad di Enel Francesco Starace partecipando al dibattito "Electrify now: which role for electrification in the Green Deal?" che ha accolto, tra gli altri speakers, anche il presidente di Iberdrola Ignacio S. Galán e il numero uno di Edf Jean-Bernard Lévy.

Le tre utilities italiana, spagnola e francese fanno parte, insieme a altre associazioni di settore dell’eolico, del solare e dell’elettromobilità della Electrification Alliance. "Quello che spesso sfugge a noi europei è il nostro peso globale in termini di mercato e di concentrazione del potere d’acquisto – ha spiegato Starace – ecco perché per esempio Tesla vuole produrre in Europa". In questo contesto "l’elettrificazione è un’opportunità enorme, l’Europa può diventare campione mondiale nel settore delle batterie, in particolare il loro riciclo e riuso, ma potrebbe anche nel settore degli autobus elettrici – ha aggiunto – ma servono politiche che incentivino i consumatori a lasciare le fonti fossili per l’elettricità". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: