Ue vuole più aiuti a paesi poveri e regole per mercato globale CO2

Von der Leyen ai leader mondiali: "fate come noi"

Redazione ANSA

L’Ue si presenta con le carte in regola al G20 di sabato e domenica, preludio alla COP26 di Glasgow, dal 1 al 12 novembre e la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen inviterà "gli altri leader mondiali a fare lo stesso".

Von der Leyen ha presentato le tre priorità dell’Ue, cioè fare in modo che le altre economie sviluppate prendano impegni precisi – come ha fatto Bruxelles – negli ambiti di: riduzione delle emissioni, aumento del contributo al fondo da 100 miliardi che i paesi ricchi dovrebbero versare a quelli poveri, e regole condivise su monitoraggio, certificazione, compensazioni e trasferimento di crediti carbonio tra paesi diversi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: