Al via le alleanze per i semiconduttori e le tecnologie cloud

Breton, su microchip riequilibreremo le catene di approvvigionamento

Redazione ANSA

Al via le nuove alleanze industriali Ue: l'Alleanza per le tecnologie dei processori e dei semiconduttori e l'Alleanza europea per i dati industriali, l'edge e il cloud. Entrambe serviranno a fare avanzare la prossima generazione di microchip e tecnologie di cloud computing/edge computing industriali e forniranno all'Ue le capacità necessarie per rafforzare le sue infrastrutture, prodotti e servizi digitali critici. Le alleanze riuniranno imprese, rappresentanti degli Stati membri, università, utenti e organizzazioni di ricerca e tecnologia.

"Le tecnologie cloud ed edge presentano un enorme potenziale economico per i cittadini, le imprese e le pubbliche amministrazioni, ad esempio in termini di maggiore competitività e soddisfacendo esigenze specifiche del settore. I microchip sono al centro di ogni dispositivo che usiamo al giorno d'oggi. Dai nostri telefoni cellulari ai nostri passaporti, questi piccoli componenti offrono una vasta gamma di opportunità per i progressi tecnologici. Sostenere l'innovazione in questi settori critici è quindi fondamentale e può aiutare l'Europa a fare un balzo in avanti insieme a partner che la pensano allo stesso modo", ha detto la vicepresidente Ue, Margrethe Vestager.

L'Europa ha tutte le carte in regola per guidare la corsa tecnologica. Le due alleanze elaboreranno ambiziose roadmap tecnologiche per sviluppare e distribuire in Europa la prossima generazione di tecnologie di elaborazione dei dati dal cloud ai semiconduttori edge e all'avanguardia. L'alleanza su cloud ed edge mira a sviluppare cloud industriali europei efficienti dal punto di vista energetico e altamente sicuri, che non sono soggetti al controllo o all'accesso da parte delle autorità di paesi terzi. L'alleanza sui semiconduttori riequilibrerà le catene di approvvigionamento globali dei semiconduttori assicurandoci di avere la capacità di progettare e produrre, in Europa, i chip più avanzati verso i 2 nm e inferiori", ha osservato il commissario per il Mercato interno, Thierry Breton.

L'Alleanza europea per i processori industriali e le tecnologie dei semiconduttori si basa sull'impegno degli Stati membri a lavorare insieme per rafforzare le capacità dell'Europa nelle tecnologie dei semiconduttori e offrire le migliori prestazioni per le applicazioni in un'ampia gamma di settori, 22 Stati membri sono attualmente firmatari di questa iniziativa. L'Alleanza europea per i dati industriali, l'edge e il cloud si basa sulla volontà politica, espressa da tutti i 27 Stati membri nell'ottobre 2020, di promuovere lo sviluppo del cloud e delle capacità edge di prossima generazione per i settori pubblico e privato. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: