Elezioni: Lega, da Von der Leyen parole inaccettabili

Zanni-Campomenosi, Faremo interrogazione. No ad interferenze

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 23 SET - "L'Italia è un Paese libero, sovrano e dalla salda tradizione democratica. I cittadini italiani meritano rispetto e Bruxelles se ne faccia una ragione". Così in una nota gli europarlamentari della Lega Marco Zanni (presidente gruppo Id) e Marco Campomenosi (capo delegazione Lega) "Le parole pronunciate ieri da Ursula Von der Leyen sono vergognose, non accettiamo avvertimenti, lezioni o velate minacce, peraltro a tre giorni dal voto, ennesima ingerenza di qualcuno in Ue che non riesce a rassegnarsi che in Italia la sovranità appartiene al popolo. Presenteremo un'interrogazione per chiedere di fare chiarezza sulla vicenda. Che sia intenzionale o uno scivolone, è in ogni caso grave e inaccettabile. La presidente della Commissione Ue chieda scusa e rispetti il voto degli italiani", concludono gli eurodeputati del Carroccio. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: