Turchia: Weber, Sofagate dimostra impreparazione politica Ue

Nostri leader formino un fronte comune, nonostante il protocollo

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 13 APR - "Dopo la deludente visita a Mosca dell'Alto Rappresentante Ue Borrell, la visita di Ankara è un altro avvertimento che la nostra politica estera non è preparata per le dure realtà con cui l'Europa deve confrontarsi". E' quanto ha affermato il presidente del gruppo del Ppe al Parlamento europeo Manfred Weber nel corso della Conferenza dei presidenti del Pe alla quale hanno partecipato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ed il presidente del Consiglio europeo Charles Michel riferendo degli sviluppi sul Sofagate. "Quando non riusciamo a restare uniti, i nostri concorrenti e nemici non sprecheranno alcuna occasione per dividerci ulteriormente - ha aggiunto Weber . Ci aspettiamo che i nostri leader formino un fronte comune, nonostante il protocollo, quando rappresentano l'Ue nel mondo".

Nei confronti soprattutto degli "autocrati e dittatori, leader che alimentano il conflitto piuttosto che il compromesso" nei confronti dei quali "l'Unione europea deve essere ferma e unita in tutte le circostanze".

Weber si è poi augurato che quanto accaduto "non si verifichi più".

Il politico bavarese infine ha affermato che "finché non vediamo cambiamenti strutturali nel comportamento delle forze armate turche nel Mediterraneo orientale, non siamo pronti a fare alcuna concessione su dogane o visti in un prossimo futuro".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: