Recovery Fund: Fidanza (FdI), preoccupati per condizionalità

'Oltre che per tempistiche e per le nuove tasse'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 21 LUG - "Fuori dalla retorica trionfalistica di queste ore, vanno dette alcune verità scomode.

Siamo molto preoccupati per le tempistiche di erogazione delle risorse del Recovery Fund, per le condizionalità e per le nuove tasse". Così in una nota il capodelegazione di Fratelli d'Italia al Parlamento europeo, Carlo Fidanza.

"Abbiamo fatto il tifo per l'Italia, il risultato in termini di risorse è sufficiente ma la certezza è che arriveranno troppo tardi per aiutare il nostro sistema produttivo e che purtroppo rimane in capo ai Paesi del nord la possibilità di bloccare le riforme italiane che non dovessero gradire", sottolinea Fidanza.

"Questo getta un'ombra pesante su tutto l'assetto. A ciò si aggiunge l'impatto della plastic tax europea che entrerà in vigore dal primo gennaio 2021 e sarà un salasso per un settore già penalizzato dalle scelte del governo Conte". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: