Percorso:ANSA > Europa > La voce degli Eurodeputati > Evasione fiscale e banche in primo piano a Strasburgo

Evasione fiscale e banche in primo piano a Strasburgo

Arriva anche il 'passaporto' per i furetti

20 maggio, 11:16
La plenaria di Strasburgo La plenaria di Strasburgo

BRUXELLES - Supervisione bancaria, lotta all'evasione fiscale, prossime elezioni europee, protezione delle vittime di violenza di genere, situazione dei rifugiati siriani, primavere arabe e regole per il trasporto degli animali di compagnia. Sono questi i piatti forti della prossima sessione plenaria del Parlamento Ue a Strasburgo, su cui pesa il vertice Ue dei capi di Stato e di governo che andra' in scena a Bruxelles mercoledi' 22 maggio.

 

Proprio in vista del summit, incentrato sull'energia e la lotta all'evasione fiscale, il Parlamento votera' martedi' una dichiarazione in cui chiede ai 27 di rafforzare le misure contro i paradisi fiscali e di migliorare la riscossione delle tasse. Obiettivo: ridurre del 50% entro il 2020 il fiume di denaro che scappa al fisco, calcolato in 1.000 miliardi di euro all'anno. Sempre martedi' si terra' in aula il dibattito sulla supervisione bancaria, con il Parlamento che ha inserito diverse disposizioni per rafforzare il controllo esercitato dalla Bce sugli istituti della zona euro. Per martedi' e' previsto anche il voto sulla data delle prossime elezioni europee, che Strasburgo vorrebbe anticipare dal 5-8 giugno al 22-25 maggio.

 

''E' il primo voto dopo l'entrata in vigore del Trattato di Lisbona - spiega Jaume Duch, portavoce del Parlamento - e si crea quindi un legame diretto tra l'esito della consultazione e l'elezione del Presidente della Commissione, anticipare lo scrutinio permetterebbe di nominarlo prima dell'estate''. In vista del voto, le diverse famiglie politiche sono chiamate a presentare i propri candidati. Mercoledi' a mezzogiorno verranno votate le nuove norme per garantire alle donne vittime di violenza di genere la protezione anche nel caso si spostino in un altro stato Ue.

 

Nel pomeriggio si terra' invece un dibattito sui rifugiati siriani presenti nei paesi circostanti, 3,5 milioni di persone, e sulle misure prese dalle nuove democrazie figlie delle primavere arabe per recuperare i beni congelati degli ex dittatori. Giovedi' la plenaria approvera' le nuove norme per il trasporto degli animali di compagnia - cani, gatti e furetti - nella Ue. Per quel che riguarda l'attivita' delle Commissioni parlamentari, quella Economica votera' lunedi' le regole sulla risoluzione delle crisi bancarie mentre la Commissione Lavoro dovrebbe ampliare il campo di applicazione del Fondo europeo per persone piu' povere, in modo da ampliare il numero dei beneficiari.

 

 


(Segui ANSA Europa su Facebook e  Twitter)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA