Italia prima tra big Ue per giovani che vivono con genitori

Tra 25-34 anni solo uno su due è già uscito di casa

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 14 MAG - In Italia una persona su due di età compresa tra i 25 e i 34 anni (il 49,3%) vive ancora a casa con i genitori, un dato che pone il nostro davanti a tutti i grandi Paesi europei: solo in Croazia, Slovacchia e Grecia sono state registrate medie maggiori pari rispettivamente al 59,7, al 57 e al 56,3%. Mediamente nei 28 Paesi Ue i giovani adulti che vivono ancora con mamma e papà sono uno su quattro (28,5%). Sono alcuni delle indicazioni che emergono dalla fotografia scattata da Eurostat in base ai dati 2017. L'Italia si colloca poi al quarto posto della classifica generale Ue per quanto riguarda l'età media (30,1 anni) in cui si lascia il 'nido' famigliare. Più a lungo degli italiani restano a casa solamente i croati, gli slovacchi e i maltesi.

L'età media in cui in Europa si esce definitivamente da casa è 26 anni.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: