A città polacca Michałowo premio Comitato Regioni per rifugiati

Regioni Ue, per sforzo in accoglienza persone da Bielorussia

Redazione ANSA

BRUXELLES - La città polacca di Michałowo e i suoi abitanti ricevono il premio istituito dal Comitato europeo delle Regioni (CdR) in onore dell'ex sindaco di Danzica Paweł Adamowicz assassinato nel 2019, in riconoscimento del loro sostegno alla libertà, alla solidarietà e all'uguaglianza. Il comune di Michałowo è stato insignito del premio, spiega una nota del CdR, per l'aiuto fornito ai rifugiati al confine con la Bielorussia.

Il premio, creato in collaborazione con la città di Danzica e la Rete internazionale delle città di rifugio (Icorn), per promuovere l'eredità costruita da Adamowicz durante i suoi 20 anni come sindaco, è stato annunciato al Centro europeo di solidarietà di Danzica il 13 gennaio e sarà consegnato al sindaco di Michałowo, Marek Nazarko, durante la sessione plenaria del Comitato europeo delle regioni a Bruxelles l'8 febbraio.

"Mentre migliaia di persone venivano pressate al confine tra Polonia e Bielorussia, in fuga dall'oppressione e dalla dittatura, il sindaco Marek Nazarko e gli abitanti di Michałowo non risparmiarono alcuno sforzo per accoglierle, soprattutto donne e bambini, fornendo loro riparo, aiuto e speranza. Le loro azioni e il loro coraggio incarnano lo spirito di Pawel Adamowicz", ha commentato il presidente del CdR, Alves Cordeiro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: