Pais, insularità tema centrale anche in Ue

Spero presto in Costituzione, diritti Sardegna negati da tempo

Redazione ANSA

BRUXELLES, 30 GIU - "Il tema dell'insularità oggi è centrale anche nelle politiche europee e la prova è stata data dall'approvazione all'unanimità da parte del Parlamento di una risoluzione, che propone un nuovo patto per le isole, e l'altra prova è stata l'elezione a presidente del Comitato delle Regioni di un isolano, il presidente Vasco Cordeiro", che è portoghese delle isole Azzorre. "E' un'ulteriore riprova del fatto che l'Europa ha rinnovato un'attenzione rispetto ai territori insulari dove vivano 20 milioni di europei e la quota di maggioranza vive in Italia appunto tra la Sicilia e la Sardegna".

Lo ha segnalato il presidente del Consiglio regionale della Sardegna Michele Pais parlando a margine della plenaria del Comitato europeo delle Regioni. "E' un tema di grande attualità anche in Italia: ieri è stato compiuto un passo decisivo da parte del Parlamento perché la commissione affari costituzionali della Camera dei deputati ha dato il via libera alla modifica dell'articolo 119 della costituzione per l'inserimento delle principio di insularità in costituzione. Speriamo ci auguriamo siamo certi possa arrivare in aula prestissimo, per dare risposte a quei diritti da troppo tempo negati ai territori insulari e quindi anche alla Sardegna che soffre una condizione che non è più tollerabile da tempo".

Pais ha rivendicato anche l'"attenzione della classe politica sarda che ha saputo trovare alleanze con altre isole europee, ma soprattutto con la Sicilia" e anche "grazie un movimento popolare si è riusciti a raggiungere un obiettivo di carattere storico fondamentale per il per il progresso della nostra isola".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: