Mappa Ecdc, tutta l'Italia del Nord in rosso scuro

Restano in giallo Puglia, Molise e Sardegna. Le altre in rosso

Redazione ANSA

Tutte le regioni del Nord Italia sono ormai in rosso scuro: questa la principale novità che emerge dalla fotografia sull'andamento dei contagi scattata dalla mappa aggiornata del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc). Sardegna, Molise e Puglia sono rimaste in giallo, mentre il resto delle regioni italiane è in rosso. Il rosso scuro, che indica un'incidenza dei nuovi contagi in forte aumento, resta il colore dominante nella maggior parte del territorio Ue, dove si registra una sua estensione in Francia e Spagna, mentre arretra leggermente nel Nord della Germania. L'unica macchia verde è in Romania.

La precedente mappa sull'andamento dei contagi, pubblicata dall'Ecdc lo scorso 16 dicembre, riportava in rosso scuro solo il Friuli Venezia Giulia, il Veneto e la provincia di Bolzano. Ora la colorazione che segnala un forte incremento delle infezioni è stata estesa a Lombardia, Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria ed Emilia Romagna. Contagi in crescita anche nei Paesi baltici, passati tutti in rosso scuro nell'aggiornamento della cartina dell'Ecdc. Rispetto alla quale c'è anche da segnalare che in Romania, che resta in gran parte gialla, le zone verdi si sono ridotte da due a una

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: