Bianco (Catania), utile collaborazione con città libiche

Assemblea regionale e locale euro-mediterranea

Redazione ANSA

BRUXELLES - "La collaborazione con alcuni sindaci di città libiche con l'Accordo di Nicosia, reiterato di recente anche in modo bilaterale dall'Italia, è qualcosa che ci può consentire di fare rilevanti passi avanti". Così Enzo Bianco (consigliere comunale di Catania) eletto vicepresidente della commissione Cittadinanza, affari istituzionali (Civex) del Comitato delle Regioni (CdR) alla plenaria annuale dell'Assemblea regionale e locale euro-mediterranea (Arlem).

Bianco ha sottolineato che "bisogna avviare politiche concrete" ed evitare che si ripresentino situazioni come quelle per cui negli anni passati "abbiamo dovuto affrontare praticamente da soli" la sfida della migrazione. "Negli ultimi mesi c'è un risveglio dell'attenzione, però bisogna avere coraggio", ha aggiunto Bianco. "È una buona opportunità perché per molti anni le politiche di vicinato con il Mediterraneo non sono state al centro dell'attenzione politica da parte dell'Unione europea".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: