Recovery Fund: Tzitzikostas (CdR), ora investire rapidamente

'Dobbiamo sostenere città, regioni e paesi'

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Accordo storico sul bilancio dell'Ue e il Recovery plan. I fondi Ue devono ora essere investiti rapidamente per sostenere regioni, città e paesi. Dobbiamo sfruttare al massimo ogni euro per migliorare la vita delle persone". Così in un tweet il presidente del Comitato europeo delle Regioni (CdR), Apostolos Tzitzikostas, commentando l'esito del vertice Ue. 

 

 

"Le misure concordate dagli Stati membri dell'Ue sono un esempio storico di solidarietà e rispondono a una minaccia senza precedenti. Il bilancio del'Ue e il Recovery plan devono ora essere rapidamente messi al servizio delle persone nelle regioni, nelle città e nei paesi in tutta Europa. È fondamentale investire i fondi Ue dove sono necessari e trarre il massimo da ogni euro". Così in una nota il presidente del Comitato europeo delle Regioni (CdR), Apostolos Tzitzikostas, commentando l'esito del vertice Ue.

"Nonostante i tagli controversi e le concessioni dell'ultimo minuto", queste risorse "offrono opportunità concrete per aiutare le comunità locali a proteggere i cittadini, rilanciare l'economia e dare impulso alla transizione verde e digitale". "Tutti noi - istituzioni dell'Ue, governi nazionali, regionali e locali - condividiamo ora la responsabilità di mettere in moto tutti gli strumenti disponibili per i nostri cittadini e le nostre imprese", sottolinea Tzitzikostas, secondo cui questo "richiede una vera partnership tra tutti i livelli di governance. Dobbiamo evitare un'eccessiva centralizzazione che minerebbe l'impatto di queste misure eccezionali. Sono fiducioso che il Parlamento europeo svolgerà ora il suo ruolo cruciale per finalizzare l'accordo e migliorare il quadro normativo assicurando che le regioni, le città e i villaggi d'Europa contribuiscano a decisioni di investimento efficaci e alla loro attuazione sul campo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: