Parlamento Ue, commissari romeno-Ungheria 'non idonei a funzioni'

Così la commissione Juri. Sassoli informerà von der Leyen

Redazione ANSA

BRUXELLES - La commissaria romena designata Rovana Plumb, indicata per il portafoglio dei Trasporti, e l'ungherese Laszlo Trocsanyi, in corsa per l'Allargamento "non sono in grado di esercitare le proprie funzioni conformemente ai trattati e al codice di condotta". Lo scrive su Twitter Jaume Dauch, portavoce del Pe precisando che la decisione è stata presa dalla commissione affari giuridici del Parlamento Ue dopo un voto stamani. Adesso il presidente del Parlamento europeo David "Sassoli chiederà alla presidente Ursula von der Leyen quali ulteriori passi intende prendere".

La presidente eletta "Ursula von der Leyen attende una lettera dal presidente del Parlamento europeo David Sassoli, con le decisioni del Parlamento europeo" sui due candidati, ha ribadito oggi la portavoce dell'esecutivo comunitario, Mina Andreeva, precisando che la lettera "dovrebbe contenere anche le raccomandazioni della commissione Affari giuridici". "C'è una procedura da seguire e si seguirà questa procedura", ha aggiunto.

.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie