La Commissione Ue propone lo sportello unico su società e prodotti di investimento

Punto unico per informazioni finanziarie e su loro sostenibilità

Redazione ANSA

BRUXELLES - Un unico punto di accesso per le informazioni finanziarie pubbliche e per le informazioni sulla sostenibilità che riguardano società e prodotti di investimenti europei. Lo prevede il nuovo pacchetto avanzato dalla commissione Ue per dare una spinta al mercato dei capitali. Lo 'sportello unico' permetterà alle aziende di "avere maggiori visibilità nei confronti degli investitori", spiega la commissione sottolineando che ciò "è particolarmente importante per le società piccole o per quelle che operano in piccoli mercati dei capitali". Il pacchetto sarà discusso da Consiglio e Parlamento Ue.

"Abbiamo bisogno di un'unione dei mercati capitali per dare una spinta all'economia reale e la ripresa dopo la crisi Covid", ha spiegato il vice presidente della commissione Ue Valdis Dombrovskis laddove la commissaria per la Stabilità finanziaria, Mairead McGuinness, ha sottolineato l'importanza di avere "trasparenza e un campo unico di gioco nel settore". Lo sportello unico sarà definito dall'Autorità europea dei mercati finanziari (Esma), sul cloud o con altre tecnologie. L'accesso alle informazioni sarà gratuito e sarà possibile anche il 'download'.

La piattaforma, che nei piani della commissione sarà operativa dal 2024, collegherà i vari registri nazionali di raccolta dati tra loro e sarà garantito l'accesso ad informazioni riguardanti anche la dimensione ambientale, sociale e di governance delle società che operano nei mercati di capitali. Tra le altre proposte contenute nel pacchetto dell'esecutivo Ue c'è anche la revisione del regolamento sui fondi europei di investimento a lungo termine (Eltifs): via la soglia minima dei diecimila euro di investimento per rendere più accessibili i fondi anche agli investitori al dettaglio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: