Brexit, taglio 80% controlli merci verso Irlanda Nord

Commissione europea presenta pacchetto mediazione con Londra

Redazione ANSA

BRUXELLES - La Commissione Ue, sulle modifiche del Protocollo Irlanda del Nord, avanza una proposta "di salute alimentare, vegetale e animale" che porta a "una riduzione dell'80% dei controlli delle merci che arrivano dalla Gran Bretagna alle coste nordirlandesi". La proposta prevede anche il taglio del 50% delle formalità doganali per le stesse parti. In cambio si chiede alla Gran Bretagna di rispettare alcune condizioni nel rispetto dei controlli frontalieri e fitosanitari. "La nostra proposta è una risposta diretta e genuina, migliora le opportunità dei nordirlandesi", ha sottolineato il vicepresidente della commissione Ue Maros Sefcovic.

"L'Unione è determinata a garantire non solo un elevato livello di protezione della salute pubblica, ma anche una fornitura ininterrotta di medicinali", spiega la commissione Ue nel piano. Nella proposta si prevede che "le aziende farmaceutiche britanniche mantengano le loro funzioni di regolamentazione nel luogo in cui si trovano attualmente quando riforniscono il mercato nordirlandese di medicinali" che hanno il via libera "delle autorità del Regno Unito". E' quanto si legge nella proposta della commissione Ue sulle modifiche al Protocollo Irlanda del Nord.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: