Simson, su rincaro energetico pesano anche le tasse

Commissaria Ue all'energia, mercati integrati sono la soluzione

Redazione ANSA

BRUXELLES -  "Gli Stati membri Ue stanno affrontando la questione" di come attenuare l'impatto sulle fasce più deboli della popolazione dei rincari energetici "in modo diverso perché le politiche sociali sono diverse" e perché nella struttura del prezzo "circa un terzo viene dal mercato all'ingrosso" e "un impatto lo hanno anche le tasse", che sono decise a livello nazionale. È quanto dice la Commissaria Ue all'energia Kadri Simson all'ANSA a margine della sua visita al cantiere del reattore per la fusione nucleare Iter. Per Simson soluzioni ai rincari possono arrivare dagli investimenti in rinnovabili e da maggiore integrazioni dei mercati.

Per la commissaria Simson, le "soluzioni nel medio e lungo termine (alla crescita dei prezzi ndr) sono gli investimenti in rinnovabili, che stanno producendo al prezzo migliore, una maggiore integrazione del mercato elettrico" Ue "per rendere accessibile ai consumatori energia al miglior prezzo e poi gli investimenti in efficienza, soprattutto nelle abitazioni", molti dei quali sono "previsti nei piani nazionali per la ripresa".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: