Bilaterale Borrell-Blinken su Cina, Russia e Iran

Da vertice Ue-Usa di giugno nuovo slancio a relazioni

Redazione ANSA

BRUXELLES -  L'Alto rappresentante dell'Ue, Josep Borrell, ed il segretario di stato Usa, Antony Blinken, hanno avuto un incontro bilaterale a margine della ministeriale del G7, a Londra.

L'incontro è stato l'occasione per discutere delle relazioni con la Cina, dell'accordo sul nucleare iraniano, della situazione in Afghanistan, e di Russia, alla luce del recente rafforzamento militare al confine con l'Ucraina, del caso Navalny, e delle azioni di Mosca contro l'Ue. Si legge in una nota del Servizio europeo per l'azione esterna, che evidenzia come il prossimo vertice Ue-Usa di giugno, a Bruxelles, "darà ulteriore slancio alle relazioni transatlantiche".

Secondo quanto spiega il portavoce Usa Ned Price, in una nota, nel suo incontro bilaterale con Borrell, "Blinken ha ribadito l'impegno degli Stati Uniti a rivitalizzare e aumentare il livello di ambizione nelle relazioni Usa-Ue". Il segretario e l'Alto rappresentante hanno discusso del vertice Usa-Ue che si terrà a giugno" e dei "modi per approfondire la cooperazione sulle priorità condivise di politica estera, tra cui Russia, Iran, Cina, Afghanistan e Corno d'Africa".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: