Oltre 3.000 miliardi aiuti di Stato approvati da Ue, Italia seconda

Dall'inizio della pandemia a oggi. Germania in testa con 1,5mld

Redazione ANSA

BRUXELLES - Dall'inizio della pandemia la Commissione Ue ha approvato aiuti di Stato richiesti dai Paesi membri pari a 3.030 miliardi di euro.

Il 52,5% degli aiuti approvati è stato notificato dalla Germania, il 15,3% dall'Italia, e il 14,4% dalla Francia. Seguono poi la Spagna, con il 5,6% dell'intera cifra di aiuti approvati dalla Ue, Polonia (2,1%) e Belgio (1,9%). Gli aiuti notificati dagli altri Stati membri si aggirano tra 0,01% e 1,5% dei 3.030 miliardi stimati. Sono gli ultimi dati della Dg Comp, aggiornati al 6 aprile.

"Air France non si trovava in difficoltà a fine 2019", prima dell'inizio della pandemia, mentre "Alitalia è stata costantemente in perdita ed era un'azienda in difficoltà già alla fine del 2019, quindi prima dell'epidemia del Covid-19. E per questa ragione è esclusa dalla possibilità di ricevere aiuti di Stato". Lo ha ribadito una portavoce della Commissione Ue rispondendo a una domanda su eventuali disparità di trattamento con Air France. Per compensare Alitalia per i danni subiti a causa delle restrizioni legate al Covid, "la Commissione ha approvato" gli aiuti concessi dal governo "per un valore complessivo di 297,15 milioni".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: