Breton, vaccini sufficienti per 70% copertura a metà luglio

'Produzione delle dosi non è come fare ordini su Amazon'

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Stiamo mettendo a disposizione degli Stati membri abbastanza dosi per vaccinare il 70% degli adulti entro metà luglio. Diamoci appuntamento per quella data e vedremo cosa avranno fatto gli altri che dipendono da noi, come il Regno Unito". Lo ha detto il commissario europeo al Mercato interno, Thierry Breton, durante un'audizione al Parlamento europeo.

Il commissario, che guida la task force Ue per la produzione dei vaccini, ha risposto alle critiche di un'eurodeputata sulla gestione della campagna vaccinale da parte di Bruxelles: "Un vaccino non si ordina su Amazon e non basta stipulare l'ordine perché arrivi la dose: bisogna produrlo. E in questa prospettiva l'Europa si è mobilitata come non aveva mai fatto prima", ha detto, ricordando che l'Ue è "il primo Continente per capacità di produzione di vaccini, che vengono offerti al 60% ai cittadini europei e al 40% vengono esportati". "Essere molto più produttivi rispetto agli altri continenti ci permette di aiutare gli altri", ha aggiunto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: