Ue, da BioNTech-Pfizer altri 4 milioni di dosi a marzo

Lo annuncia Ursula von der Leyen, accordo per nuova fornitura

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Per affrontare le varianti aggressive del virus e per migliorare la situazione nei punti critici, è necessaria un'azione rapida e decisa. Sono lieta di annunciare oggi un accordo con BioNTech-Pfizer, che offrirà agli Stati membri di mettere a disposizione un totale di 4 milioni di dosi di vaccini entro la fine di marzo che verranno fornite in aggiunta alle consegne già previste". Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. "Ciò aiuterà gli Stati membri nei loro sforzi per tenere sotto controllo la diffusione di nuove varianti", ha aggiunto.

La nuova fornitura, spiega von der Leyen in una nota, "aiuterà i Paesi membri a tenere sotto controllo la diffusione delle nuove varianti del virus. Queste dosi, attraverso un uso mirato là dove più necessario, in particolare nelle zone di confine, contribuiranno inoltre ad assicurare o a ripristinare la libera circolazione delle persone e delle merci". Questi ultimi costituiscono "elementi chiave - conclude la presidente della Commissione - per il funzionamento dei sistemi sanitari e del mercato unico".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: